Spaghetti con le vongole a modo mio

 Scritto da MonnyB  Postato in: Primi, Ricette e Salato.  0 commenti

Informazioni utili:

  • Intermedio
  • 20 minuti
  • 20 minuti
  • 4 persone

Ingredienti:

  • 400 gr di spaghetti
  • 1 kg di vongole
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • 1 peperoncino
  • 1 spicchio d'aglio
  • una manciata di olive verdi denocciolate
  • prezzemolo
  • pepe
  • sale
  • olio evo

Tra i primi a base di pesce, gli spaghetti con le vongole sono forse i più famosi. Originari di Napoli, questo primo piatto fa impazzire grandi e piccini per il suo gusto delicato e che sa subito d’estate. La primavera é appena cominciata e io penso già all’estate, é vero… ma quando mi tornano alla memoria queste preziose ricette della nostra tradizione gastronomica non posso far altro che prepararle subito per un pranzo in famiglia o, perché no, una cenetta romantica.
Della pasta con le vongole ne esistono diverse versioni e ogni famiglia ha la sua, naturalmente: con o senza aglio, con o senza pomodoro, con o senza pepe…tutto dipende dai gusti e dalle tradizioni di ognuno, certo, ma io, personalmente la preferisco con tutto!

Qui di seguito la mia ricetta della pasta con le vongole ma, come al solito, aspetto anche le vostre versioni da sperimentare!

Preparazione:

Per preparare un buon piatto di spaghetti con le vongole é fondamentale pulire molto bene le vongole: bisogna lasciarle in ammollo anche per una notte intera e poi eliminare la sabbia picchiettandole su un tagliere o un piano.
N.B. Buttate via le vongole dalle quali uscirà una quantità eccessiva di sabbia.
Una volta terminata questa lunga (e forse anche un po’ noiosa operazione), facciamo aprire le vongole in una pentola capiente e coperta.
Non appena le vongole si saranno aperte, toglietele dal fuoco e mettetele un attimo da parte. Filtrate poi il liquido formatosi dalla cottura delle vongole.
In una padella fate rosolare l’aglio con un filo d’olio e il peperoncino, aggiungete il liquido delle vongole, la salsa di pomodoro (o per chi lo preferisse dei pomodorini datterini tagliati a metà) e, in ultimo (dopo che il sughetto si sarà leggermente addensato) le vongole tenute da parte e qualche oliva verde denocciolata per dare un tocco in più che a mio avviso si sposa a pennello.
Nel frattempo cuocete la pasta, scolatela al dente e aggiungetela alla padella con le vongole. Fate insaporire il tutto e servite decorando con una manciata di prezzemolo tritato e una macinata di pepe.

Voilà!

Post correlati

Scrivi un commento