Informazioni utili:

  • Facile
  • 10 minuti minuti

Ingredienti:

  • qualche fetta di pane raffermo
  • 1 cetriolo
  • pomodori a piacere
  • 1 cipolla rossa
  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • basilico fresco
  • olio
  • sale
  • pepe

Nelle giornate afose come questa, mi tornano in mente gli anni in cui vivevo in Umbria, dove l’ombra dei grandi alberi vicino alla mia casa mi allietava le giornate .

Ricordo ancora, nonostante siano passati tanti anni, la fresca panzanella che faceva la signora Imperia, una donna ricca di storie e tradizioni casalinghe di cucina, che spesso  mi insegnava le sue ricette.

La panzanella è un piatto tipico estivo dell’Italia centrale, che prevede numerose varianti a seconda delle zone.
In Umbria, il pane viene ammollato e sbriciolato insieme alle verdure, mentre nelle Marche, ad esempio, le fette vengono bagnate ma lasciate intere con il condimemto posto sopra. Ci sono varianti anche nelle verdure ma a me piace ricordare questa versione a cui sono affezionata e che vi consiglio di provare.
Ecco la ricetta.

Tagliate il pane raffermo e ammorbiditelo con l’acqua, quindi strizzatelo e sbriciolatelo in un insalatiera. Affettate sottilmente il cetriolo, i pomodori a dadini, la cipolla rossa sottile, le carote e le zucchine a julienne.  Trasferite tutto nell’insalatiera insieme al pane, condite con olio, sale, pepe e basilico fresco. Mettete in frigorifero prima di servire, di modo che gli aromi si uniscano bene assieme.

Post correlati

Scrivi un commento